Le Olimpiadi si avvicinanto, la tensione cresce e i cristiani cinesi soffrono

“La Cina è vicina” dichiarano da anni gli economisti nelle loro analisi dei mercati, ma oggi, come sappiamo, questa vicinanza è divenuta materia di delicate contrattazioni internazionali per trovare nuovi equilibri nelle relazioni tra potenze economiche.

Pechino è sotto i riflettori del mondo in vista delle Olimpiadi e tra simpatizzanti, scettici e detrattori, il governo cinese continua il suo cammino verso questo evento sportivo mondiale, inaugurando stadi avveniristici, piscine olimpioniche, programmi di educazione civica e…repressione religiosa. Potrebbe sembrare una forzatura dettata da un punto di vista di parte, ma alla luce dei fatti la repressione in Cina nei confronti di cristiani e cattolici non lascia spazio a dubbi: la tensione aumenta, le misure repressive si diversificano ed intensificano, i membri di chiese cosiddette “non registrate” subiscono soprusi, arresti immotivati, detenzioni in campi di lavoro e confisca di materiale per lo studio, quando non vere e proprie torture fisiche e psicologiche.
Il caso del Tibet è stato ed è una chiara manifestazione dell’immaturità democratica dei governanti di questo grande paese, ma una persecuzione latente e solo parzialmente riportata dai mezzi di comunicazione viene vissuta quotidianamente dalle migliaia di cinesi che pongono al centro della loro esistenza la Parola di Dio.
Le Olimpiadi si avvicinano e la situazione per i fratelli cristiani in Cina sembra peggiorare giorno dopo giorno, vi chiediamo di fermarvi per un momento, di meditare su questo fatto, in particolar modo quando le luci dello spettacolo accecheranno il mondo tra risultati sportivi, medaglie e record da aggiungere al palmares della propria nazione: mentre tutto questo show sportivo e mediatico si consumerà davanti ai nostri occhi, non dimentichiamo che all’ombra del dietro le quinte vi è una dinamica e passionale chiesa cristiana che soffre, perseguitata da un regime che stenta a trovare una collocazione stabile nel mondo, combattuto tra tendenze dittatoriali legate al passato ed accelerazioni irrefrenabili verso il futuro.

da porte aperte italia al servizio dei cristiani perseguitati

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in cultura

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...