Archivi tag: cristo

Delirious: I could sing of your love forever – Video

Dice di loro Darlene Zschech (Hillsong) Da molti anni ormai i Delirious rock band cristiana, sono stati gli ispiraratori nella nostra ricerca di Cristo, attraverso il loro genio creativo e senza compromessi, trasmettono un messaggio di fede e di speranza attraverso la musica… Blessing in The Name Of Jesus http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in musica, musica cristiana, spettacolo

That’s My King! Do You Know Him?

Questo è il mio Re, è così anche il tuo?  Gesù il Re dei Re . Se lo vuoi può diventare  il tuo Re ti sta aspettando, pensa è da quando sei nato che ti conosce, corri da Lui non vede l’ora di riabracciarti…… Bless in the name of Jesus

Lascia un commento

Archiviato in cultura, spettacolo

Gloria Gaynor vuole avvicinare i gay a Cristo

Pubblichiamo uno stralcio di una dichiarazione durante un’intervista di Gloria Gaynor in quanto la sua musica viene usata  a mo’ di icona nelle comunità gay mondiali , ma Dio la vuole usare per altri scopi……………… 

I gay dovrebbero avvicinarsi a Cristo.La giornalista che la intervistava ha subito drizzato le orecchie e le ha chiesto se avesse qualcosa contro l’omosessualità dal punto di vista religioso. La Risposta non si è fatta attendere : “Voglio portarli verso Cristo. È quello che ho da offrire loro. Voglio portarli verso la verità”. Al che l’insistente giornalista le ha chiesto se per lei l’omosessualità è un peccato Gloria Gaynor  le ha sorriso e concluso con “li porto verso Cristo e il suo perdono”.

La stessa Gaynor ha alle spalle un passato di droga piuttosto intenso, superato abbracciando con vigore la fede cristiana e riconoscendo che Gesù è il Figlio di Dio che è venuto a salvare l’umanità ……… Bless in The Name of Jesus

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Lascia un commento

Archiviato in musica, spettacolo

Colombia: urlare contro il vento!

Colombia - Chiesa Blu

Colombia - Chiesa Blu

fonte articolo http://www.porteaperteitalia.org

Oggi parliamo di Colombia, di uno dei paesi più violenti di questo pianeta. Esattamente un mese fa scrivevamo che in Colombia la persecuzione c’è, mentre solo un paio di settimane fa vi riportavamo la notizia straziante dell’assassinio di una coppia di cristiani, ex-guerriglieri convertiti a Cristo, nella città di La Esmeranda, dipartimento di Arauca. In quell’ultimo articolo vi parlavamo anche della reazione della cittadinanza, spossata dalle violenze dei guerriglieri, mentre oggi vogliamo ricordarvi il nostro impegno in questa terra, parlandovi di uno dei tanti “piccoli e grandi” progetti che Porte Aperte ha deciso da tempo di finanziare.Ci riferiamo alla Casa per Bambini aperta il 15 gennaio del 2000 appositamente per dare protezione, ristoro e supporto ai figli di pastori e di leader delle chiese attaccati o minacciati dalla guerra civile – come alcuni la definiscono – che sconvolge certe zone della Colombia. Questi bambini arrivano da diverse regioni e vengono accuditi nel centro, che oltre ad essere una casa-rifugio è anche una scuola. In questo momento, sono ben 52 gli ospiti. L’anno scolastico inizia il 26 gennaio e finisce il primo venerdì di dicembre e le materie comprendono tra le altre lezioni di falegnameria, artigianato, discepolato, musica e teatro, per sviluppare sia la creatività che la manualità dei ragazzi (quest’ultima è essenziale in un paese come questo). L’approfondimento dei principi biblici è una parte importante della vita di questi ragazzi (sapete quanto Porte Aperte si impegni in questo senso!), non solo a scuola, ma anche a casa. Vi parliamo di questo centro perché proprio nel 2009 lo abbiamo ristrutturato e ammodernato (visti i preziosi risultati ottenuti con i ragazzi) con i seguenti miglioramenti: nuove classi, nuovi alloggi, una libreria, è stata allargata la sala pranzo e sono stati ristrutturati i bagni per i ragazzi e la lavanderia, oltre ad acquistare del mobilio nuovo.

Tra questi ragazzi non manca chi consacra totalmente la propria vita a Dio, battezzandosi e iniziando dei percorsi formativi biblici più approfonditi. Vi ricordiamo che questi giovani vengono da realtà davvero molto dure, alcuni scampati a un presente e a un futuro da baby-soldati o da terribili esperienze di persecuzione a danno delle loro famiglie. A volte, di fronte a tutto il lavoro che c’è da fare, a tutte le emergenze che sommergono il mondo della Chiesa perseguitata, ci sembra di “urlare contro il vento”, ma non dimentichiamo che ogni vita salvata è un dono del cielo e che Dio è con noi.

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Lascia un commento

Archiviato in Cronaca dal mondo, cultura

Audio Adrenaline – Hands and Feet – Video

Il concetto di un impatto globale di Cristo non è una novità per Audio Adrenaline rock band cristiana Il gruppo si è formato nel campus del Kentucky Christian College partendo dal lead vocalist Mark Stuart. La loro missione è quella di mettere i cristiani in movimento, in modo che la fede sia in azione in tutto il mondo, anche attraverso la loro musica. Bless in the name of jesus

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Lascia un commento

Archiviato in musica, musica cristiana, spettacolo

Josh Wilson – Savior, Please – Video

Josh Wilson  artista e musicista cristiano del Texas dichiara in una sua intervista “Credo che Dio ci dia tutte le passioni e talenti, e, in ultima analisi, Egli ci vuole usare per la sua gloria. E poiché mi capita di amare la musica, penso che io ho sempre saputo fare qualcosa con lui. ” “Quando scrivo, ho in mente Dio”, dice Josh. “La nostra speranza è in Cristo e abbiamo bisogno di essere costantemente in contatto con Lui leggendo il Vangelo per imparare ciò che realmente significa essere un cristiano…Bless in The name of Jesus

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

2 commenti

Archiviato in musica, musica cristiana, Senza Categoria, spettacolo

Iran: arrestati cinquanta cristiani in un solo giorno

Iran - Strada

Iran - Strada

fonte articolo www.porteaperteitalia.org

Il 21 gennaio scorso sono stati arrestati circa cinquanta cristiani in Iran. Nel frattempo tre di loro sono stati rilasciati. Gli ex musulmani Jamal Galishorani e sua moglie Nadereh Jamali sono tornati a casa dopo il pagamento di una cauzione. L’armeno Hamik Khachikian ha lasciato la prigione senza essere sottoposto a un processo. Nella causa ancora in corso contro Galishorani e Jamali, l’accusa non è stata formulata in maniera chiara. I cristiani iraniani e le organizzazioni per la difesa dei diritti umani temono che la coppia sarà accusata di apostasia dall’Islam.Di questi fatti avevamo avuto notizie ufficiose alcune settimane fa, ma ora l’informazione è certa (leggi a tal proposito Iran: tre cristiani arrestati). Come sapete, l’Islam è la religione ufficiale in questo paese e secondo l’interpretazione della sharia, la legislazione islamica, l’apostasia dall’Islam dovrebbe essere punita con la morte.

Ora il Parlamento iraniano sta lavorando affinché questa regola sia inserita anche nella legislazione civile. Secondo una fonte, gli arresti fanno parte di una strategia del governo di Tehran di ridurre il numero di cristiani iraniani. “Prima le persecuzioni del governo contro i cristiani avvenivano a ondate, ma ora la pressione è continua”. Il regime di Ahmadinejad è stato particolarmente duro contro i cristiani; sotto un punto di vista politico va detto che il suo governo ha creato un certo malcontento all’interno del paese, non mantenendo le promesse fatte e fomentando, soprattutto tra i più giovani, un senso di distacco e tensione. Intanto le elezioni di giugno sono ormai prossime, il presidente Ahmadinejad dovrà sfidare l’ex-presidente Katami, riformista e religioso moderato, decisamente più aperto nei confronti del resto del mondo e, forse, anche delle minoranze (leggasi cristiani): confidiamo che tra i vertici politici iraniani vi sia un cambiamento radicale, perché l’esperienza dell’attuale presidente è stata addirittura drammatica per i cristiani iraniani.

Lascia un commento

Archiviato in Cronaca dal mondo