Archivi tag: famiglia

DOMENICA 24 MARZO 2013 ORE 16:00 CLAUS MOLLER CARISMATICO DANESE VI ASPETTA PER UN’INCONTRO DI PREGHIERA E GUARIGIONE A MODENA

Immagine

Domenica 24 marzo 2013 a partire dalle ore 16:00 il Carismatico Danese Claus Moller terrà un incontro di preghiera e guarigione   presso il ” Centro Chiesa Cristiana Gesù Fonte di Acqua Viva” in Via Salvemini 21 a Modena.

Gesù Cristo è lo stesso ieri,oggi e sempre!!!! Ti salva, ti guarisce da ogni malattia e ti libera da qualsiasi problema!! Qualunque sia il tuo problema, malattia Stress, paura,depressione, mancanza di lavoro, problemi in famiglia o di relazione, Gesù è onnipotente oggi come 2000 anni fa solo Lui è la soluzione!!!
Vieni e ricevi! E’gratis

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house . html 

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in appuntamenti di preghiera, claus moller, guarigione, modena, musica cristiana

Claus Moller Carismatico Danese il 21 Marzo alle ore 21:00 vi aspetta a Concordia (Modena)

Claus Moller a Concordia il 21 Marzo alle ore 21:00

Claus Moller a Concordia il 21 Marzo alle ore 21:00

Vieni anche Tu all’incontro con il simpatico predicatore itinerante danese Claus Moller a Concordia il 21 Marzo 2013 dalle ore 21:00 presso la “Sala Grande” della Coop De Gasperi in Via Carducci n°6 di fianco al Bar Gelateria 2000 sulla sinistra.

Gesù Cristo è lo stesso ieri,oggi e sempre!!!! Ti salva, ti guarisce da ogni malattia e ti libera da qualsiasi problema!! Qualunque sia il tuo problema, malattia Stress, paura,depressione, mancanza di lavoro, problemi in famiglia o di relazione, Gesù è onnipotente oggi come 2000 anni fa solo Lui è la soluzione!!!
Vieni e ricevi! E’gratis

Info 3356031225

Lascia un commento

Archiviato in appuntamenti di preghiera, claus moller, guarigione, modena, preghiera

Il filmato della riconciliazione – Dio desidera comunicare con noi

Prenditi un poco di tempo, ed osserva il filmato, non giudicarlo duro….. Dio vuole comunicare di nuovo con noi lascia aperta la porta del tuo cuore,c’è una buona notizia per te Dio sta cercando proprio te!!!!!!!

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Lascia un commento

Archiviato in cultura

Eritrea: i cristiani soffrono nelle prigioni

Eritrea - pescatori

Eritrea - pescatori

In Eritrea la situazione dei cristiani è grave.
Oggi vi parliamo di un evangelista in carcere addirittura dal 2006 a causa delle sue attività cristiane, un uomo che subisce un trattamento sempre più pesante, corredato da terribili minacce, come conseguenza dell’opera che sta svolgendo tra i detenuti. Alcune fonti dell’agenzia Compass ci fanno sapere che Teame Weldegebriel, questo il suo nome, è sul punto di cadere nella disperazione più profonda nel carcere Mai Sirwa Maximum Security Confinement.Dalla sua cella fa sapere: “Sembra che l’inferno sia sceso su di me. Per favore dite ai fratelli di continuare a pregare per me. Non sono sicuro che potrò rivederli”. La sua famiglia è molto preoccupata per la sua salute; hanno provato ripetutamente ad andarlo a trovare, ma la visita viene loro negata dai dirigenti del penitenziario.
 
In Eritrea oltre 2.000 cristiani sono in prigione per la loro fede, tra i quali vi è un fratello della Full Gospel Church incarcerato addirittura dal 2001 (il sito di Porte Aperte ne aveva già parlato in passato). L’ultima volta che sua moglie ha potuto vederlo risale a più di un anno fa, nel giugno del 2007. In luglio la donna, con i suoi bambini, è stata presa con la forza mentre tornava da un incontro di preghiera e imprigionata assieme ai figli in un container di metallo all’interno di un campo militare, per essere rilasciata poi il mese successivo.

La donna, che preferisce rimanere nell’anonimato per motivi di sicurezza, ha dichiarato: “Hanno arrestato me e i miei bambini mentre tornavo da un incontro di preghiera. Ricordo la terribile esperienza vissuta con i miei figli. Dopo tre settimane siamo stati rilasciati, mentre il resto dei 20 cristiani arrestati con me, sono rimasti in quelle celle di metallo”.

fonte articolo porte aperte italia

1 Commento

Archiviato in cultura