Archivi tag: hip hop

2Soul “Libero” hip hop

fonte articolo www.evangelici.net

I 2soul sono Jhonny & Kredo (al secolo Gionathan De Stradis e Rocco Agostino): accomunati dalla passione per la musica e dal 1985 come anno di nascita, si definiscono un duo hip hop-neosoul. Hanno fatto la loro comparsa ufficiale sulle scene due anni fa, a Milano, al Sabaoth Festival 2008, proponendo nel contesto della musica cristiana italiana una ventata di hip hop cui, forse, i più non sono ancora abituati, ma che non si può non apprezzare per la freschezza e l’originalità di un genere “di strada” virato verso tematiche spirituali e sociali.

Ora, dopo due anni di gestazione, tornano con un prodotto interessante sia sul piano musicale – un r&b pulito e vagamente electro -, sia nella sua declinazione video: un lavoro minimalista dalle aspirazioni professionali che, stando ai titoli di coda, ha coinvolto nella sua realizzazione una dozzina di persone.

“Libero” è un’autobiografia a quattro mani che racconta un modo diverso di essere rapper, inusitato nel suo rifiuto del ruolo di “maledetto” («sono un rapper, ma rispetto un poliziotto/ sono un rapper senza droghe nel cappotto/ sono un rapper, non un gangster»), una storia di cambiamento interiore («È cambiato il mio io e ciò che ho attorno… hai cambiato il mio sguardo e il mio volto/ dal marcio del mondo mi hai tolto/ lo dico a chi ti crede morto») scaturito dalla speranza contenuta nel messaggio cristiano: una scelta consapevole che, rimano i 2soul, può venire abbracciata da chiunque senta la necessità di abbandonare il fatalismo per dare una svolta alla propria vita («Se ci fosse Dio non ci sarebbero le guerre, dici… sta a te scegliere se essere felice o dipendere dal male/ il problema è alla radice»).

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in musica, musica cristiana, spettacolo

Trin-i-Tee 5:7 – Holla

I tre membri di Trin-I-Tee 5:7, Chanelle Haynes, Angela Taylor e Adrian Anderson hanno usato il loro successo incredibile per diventare modelli di comportamento cristiano per i giovani e così hanno anche trovato il modo pratico per servire Gesù. Chanelle spiega, “Dio ci ha riempito di benedizioni tanto che sentiamo un bisogno irresistibile di donare quello che abbiamo ricevuto. Vogliamo lasciare in eredità non solo la nostra musica e il ministero, ma di essere state tre cristiane che hanno a cuore le persone e le loro vita “.

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Lascia un commento

Archiviato in musica, musica cristiana, spettacolo

Dana Divine – Use Me Lord – Video

Dana Divine artista cantante e musicista cristiana spiega il suo amore per la musica contemporanea nel modo seguente: “Dio continua a parlare a tutti gli uomini di oggi. . Egli parla a loro in termini contemporanei. I metodi che usa possono essere hip-hop, mimo, danza , Gospel-musica house, ecc queste sono le sue “Nu Language “. Il messaggio è lo stesso, ma il linguaggio è diverso. Attraverso la chiamata dello Spirito Santo, egli continuerà a portare uomini e donne a Lui, non importa quale tipo di musica è usata “. Bless in The Name Of Jesus

http://bologna.annuncia.it/Annunci-gratuiti/3-Musica/Musicisti/54179/Carla-Rivi-e-Dj-Mr-Fox-musica-cristiana-live-e-gospel-house.html

Lascia un commento

Archiviato in musica, musica cristiana, spettacolo

Toby Mac f.Mandisa – Lose My Soul- Video

Toby McKeehan, o tobyMac, come egli è conosciuto professionalmente, è cresciuto nel nord della Virginia periferia all’ombra di Washington, DC, dove si innamora di rap e hip hop,l’incontro con il Signore e la musica rap hip hop assume un messaggio cristiano, potente anche per i più giovani con le parole del Vangelo inserite nei testi delle sue canzoni. Bless in the name of Jeus

1 Commento

Archiviato in musica, musica cristiana, spettacolo

La Musica Hip-Hop Rap fa avvicinare i giovani a Dio!!!

kurtis-blow-the-breaks

kurtis-blow-the-breaks

 

Anche il rap può essere uno strumento per far conoscere la parola di Dio.

Il 7 gennaio 2003 vari giornali riportano questo pensiero di Kurtis Blow, uno dei grandi esponenti della cultura hip hop fin dal 1979 quando il suo The breaks ha fatto il giro del mondo.

L’artista è tra i fondatori di “The hip-hop church”, un progetto che intende utilizzare la musica hip hop per togliere i giovani delle periferie nere dai rischi della strada e portarli all’impegno nelle comunità religiose. «Dobbiamo far capire ai giovani la grandezza del disegno di Dio. Per far questo occorre rendere più immediata e comprensibile la Sua parola utilizzando linguaggi che loro capiscono. Il rap è uno di questi», ha dichiarato Blow.

La “hip hop church”, oltre a lui, schiera una band, un coro e alcuni break dancer e agisce nelle chiese producendosi in rime d’argomento religioso su ritmiche hip hop fornite da un dj posto sotto l’altare. L’idea sta ottenendo consensi e le prime ad accoglierla con entusiasmo sono state due parrocchie di Harlem a New York: la Abyssinian Baptist Church sulla 138a strada e la Zion Church sulla 146ma.

 
Fonte: www.rockemartello.com
 

1 Commento

Archiviato in musica, spettacolo